Domed Composite (DCD)

Domed Composite (DCD)

Back to Rupture discs
Forward Acting domed composite rupture disc

Disco di rottura composito a tensione (forward acting), tipo a cupola

Domed Composite è un modello di disco di rottura a tensione, composito, adatto ad una vasta gamma di applicazioni e a soluzioni di processo impegnative. Grazie all’esclusiva costruzione a tripla membrana, il disco di rottura anti-frammentazione Domed Composite (DCD) fornisce maggiore protezione ed affidabilità per applicazioni a bassa e media pressione.

Maggiori dimensioni e gamma di pressioni rispetto a qualsiasi disco composito

Preformato con specifica altezza della cupola per precise pressioni di scoppio, questo disco composito è disponibile in una vasta gamma di dimensioni e materiali per rispondere ad esigenze di specifiche applicazioni e pressioni di scoppio. Domed Composite è un disco di rottura anti-frammentazione con un rapporto tra pressione d’esercizio e pressione di scoppio dell’85%. Vengono realizzate varie soluzioni di pre-incisione per rispondere ad esigenze di applicazione.

Resistenza al vuoto completo (depressione)

Grazie alla struttura anti-frammentazione è possibile utilizzarlo in una vasta gamma di applicazioni, incluso isolamento di valvole di sicurezza. La costruzione a tripla membrana include una membrana di tenuta in vari metalli, quali acciaio inox (standard), Hastelloy, Nickel, Inconel o Monel. Le diverse possibilità di materiali, combinate con la gamma di pressioni di scoppio e di dimensioni, consentono di utilizzare il DCD in varie condizioni di processo da 0,3 a 20 BarG. In condizioni di vuoto, il disco di scoppio Dome Composite è disponibile con vari supporti per vuoto che consentono la migliore area di flusso libero dello scoppio.

Riduzione dei costi di ricablaggio

Domed Composite è installato nel portadisco di rottura a tensione Elfab, con faccia in rilievo, ed è dotato di magnete standard per consentire l’impiego dei sistemi non-invasivi di rilevamento scoppio Elfab Flo-Tel™+. Flo-Tel, l’unico sistema di rilevamento sul mercato approvato ATEX, IECEx o XD, consente da quasi venti anni significativi risparmi sui costi.

Prestazioni di qualità all’avanguardia nel settore

Elfab è orgogliosa di offrire il più alto livello di qualità ed è certificata in base a numerosi standard industriali. A seconda delle esigenze dei clienti, i dischi di rottura Elfab possono essere prodotti a norma ISO 4126 o ASME VIII. L’impiego combinato di dischi di rottura e sistemi di rilevamento Elfab garantisce classificazioni SIL all’avanguardia per fornire ai clienti maggiore sicurezza. Per maggiori informazioni si prega di contattare il nostro personale tecnico.

• Operatività fino all’85%
• Vasta gamma di prodotti di tutti i tipi
• Prodotti a norma ISO4126 o ASME VIII (disponibile marcatura UD)
• Vasta gamma di materiali
• Disco di rottura anti-frammentazione
• Resistenza al vuoto completo quando realizzato con supporto per vuoto ad apertura e non.
• Adatto per liquidi, gas e vapori
• Rivestimenti protettivi non disponibili per questo disco specifico

 

Contact Elfab about this product
Size Range 25mm to 800mm (1” to 32”)
Burst Pressure Range 0.3 barg to 20 barg (5 Psig to 290 Psig)
Temperature Range See product downloads
Maximum Operating Ratio 85% of minimum burst pressure (81% of nominal burst pressure)
Fragmentation on Burst None fragmenting design
Relief Valve Isolation Good
Vacuum Service Back Pressure Support Required
Fluid Compatibility Liquid, Gas or Vapour
KR Values Not Available
Torque Sensitive No
Cycle Life Good
Material Range Stainless Steel as Standard. Others Available
Reversal Ratio <1 (Fail Safe) depending on back pressure support
Damage Ratio <1 (Fail Safe)
Leak Tightness Good
Performance Tolerance +/- 5% (zero manufacturing design range)
Protective Linings Not Available
Disc Surface Finish N/A